Sea Berry

Torna agli estratti funzionali

Chiamarli ingredienti….non è sufficiente

L’olivello spinoso è ricco di acidi grassi Omega3, Omega6,
Omega9 e Omega7, quest’ultimo molto raro e l’olivello spinoso ne
è la fonte vegetale più ricca. Offre anche altre preziose sostanze
quali carotenoidi, tocoferoli, flavonoidi e vitamina C.

Origini

L’olivello spinoso è una pianta dalla storia particolare, e dagli usi – pare – molto interessanti da un punto di vista nutrizionale. Resistentissima, l’olivello spinoso veniva anticamente utilizzato come alimento energetico. Si trova in vaste aree del mondo, dall’Europa alla Cina. Molto resistente, privilegia le aree desertiche e ostili alle altre piante.

Seaberry, un concentranto ultravitaminico

I frutti dell’olivello spinoso venivano usati in antichità a fini lassativi, mentre le foglie e i fiori venivano utilizzati per curare alcune affezioni cutanee e le difficoltà respiratorie. Più pragmaticamente ed efficacemente, oggi l’olivello spinoso è usato per la sua grande quantità di vitamina C, utile per scopi fitoterapici. L’olivello spinoso contiene venti volte più vitamina C di un’arancia. Stimola il sistema immunitario, attivando sia i globuli bianchi che i globuli rossi. E’ quindi consigliato il suo consumo in caso di convalescenza. Come uso topico l’olio di olivello spinoso agisce infine come unguento per la pelle stanca.

Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.