Politica aziendale

L’attività di Foodness consiste nel formulare, produrre e commercializzare preparati in polvere per bevande calde e fredde e preparati dolciari confezionati in buste, barattoli e capsule. L’azienda commercializza anche tipologie diverse di prodotti alimentari, come snack e bevande pronte per il consumo. I prodotti Foodness sono rivolti al consumo casalingo (attraverso i canali GDO e on-line) ed al settore HO.RE.CA, settore a cui l’azienda offre anche noleggio ed assistenza di macchine per la preparazione e l’erogazione dei prodotti. Foodness si propone di realizzare prodotti adatti anche a chi, per intolleranze o scelte alimentari, può consumare solo alimenti con specifiche caratteristiche senza rinunciare al gusto. 

L’innovazione finalizzata a individuare e soddisfare i requisiti del cliente, la sicurezza e la qualità dei prodotti, il miglioramento continuo e la crescita della cultura aziendale della food safety, rappresentano per noi un preciso e prioritario impegno e si concretizzano in pochi ma fondamentali principi, tutti tesi comunque a garantire e, dove possibile, migliorare la soddisfazione delle parti interessate. 

 

INNOVAZIONE

Foodness identifica nel “free from” la sua visione di pausa. Con un continuo lavoro di ricerca e sviluppo, l’azienda si pone di rispondere in modo mirato ad ogni bisogno o stile alimentare dei consumatori. Per fare un buon prodotto è necessario raggiungere l’equilibrio tra quello che viene evitato, il “senza” e quello che viene privilegiato, il “con”. Questo fa si che i prodotti Foodness siano adatti a tutti, intolleranti, allergici, a chi segue particolari regimi alimentari oppure più semplicemente a chi è attento a ciò che consuma. 

Questo permette a Foodness di distinguersi dalla concorrenza, presidiare efficacemente specifici segmenti di mercato ed essere un riferimento certo per il consumatore. 

 

QUALITÀ E SICUREZZA ALIMENTARE

Il consumatore che sceglie Foodness sceglie un prodotto sicuro e di qualità. Foodness si impegna a soddisfare i requisiti per la sicurezza alimentare applicabili e a rispettare i requisiti legislativi e regolamentari, nonché quelli concordati con il cliente. 

 

ORGANIZZAZIONE INTERNA

Foodness analizza e monitora costantemente i processi interni all’azienda al fine di efficientarli, abbattere gli sprechi e fornire alle parti interessate gli strumenti di lavoro ideali per garantire la qualità del lavoro e la sicurezza dei propri prodotti. Foodness promuove la formazione dei dipendenti affinchè tutti siano consapevoli del ruolo che rivestono nel conseguimento degli obiettivi aziendali. 

 

RISORSE UMANE

Il raggiungimento di obiettivi comuni è possibile solo se il percorso e la destinazione sono chiari a tutti e tutti lavorano per conseguire gli obiettivi aziendali. Lo spirito collaborativo e la consapevolezza del proprio e dell’altrui ruolo diventano strumenti indispensabili. L’azienda si propone di coltivare e valorizzare le abilità e le competenze di ciascuno, con particolare attenzione alla cultura della sicurezza alimentare. 

 

SALUTE E SICUREZZA

Assenza di infortuni e di malattie professionali sono un obiettivo strategico da mantenere. In questo senso, la massima attenzione è rivolta soprattutto allo sviluppo della comunicazione circa i quasi incidenti e alla valutazione preventiva dei nuovi processi o prodotti e delle ricadute di tali attività mediante indicatori di rischio. Il mantenimento della documentazione di valutazione dei rischi in forma aggiornata assume pertanto un ruolo primario. 

 

COMUNICAZIONE INTERNA E ESTERNA

L’azienda si impegna a mantenere canali di comunicazione efficienti all’interno e verso l’esterno nei confronti degli enti e delle parti interessate. La politica aziendale viene riesaminata ed approvata almeno annualmente nell’ambito del riesame della direzione per garantirne l’aggiornamento e l’allineamento agli obiettivi aziendali e viene comunicata a tutto il personale interno, ai visitatori e al personale esterno, ai fornitori in outsourcing e di prodotti commercializzati tramite momenti formativi, e-mail, affissione in bacheca, comunicazione verbale e sul sito internet aziendale www.foodness.it . 

 

SISTEMA DI QUALITÀ AZIENDALE

La Direzione ha definito l’obiettivo del miglioramento continuo nella propria politica per la qualità e ha predisposto le risorse necessarie alla sua implementazione. 

Sulla base dei principi HACCP sono stati individuati nel Piano di Autocontrollo i punti critici igienico-sanitari e tecnologici dei processi produttivi e le relative attività di controllo e prevenzione. 

I documenti redatti sono conformi alle prescrizioni delle norme cogenti e volontarie e vengono applicati e mantenuti attraverso una costante attività di formazione del personale. 

L’efficacia del sistema qualità viene verificato e monitorato attraverso: 

  • Riesami della Direzione; 
  • Analisi dei processi; 
  • Analisi delle non conformità e dei reclami; 
  • Risultati degli audit interni; 
  • Risultati di audit di seconda e terza parte; 
  • Attività di consulenza e di verifica condotte da parte di personale esterno qualificato; 
  • Verifiche ispettive da parte di OdC e pubbliche autorità; 

 

SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

La valutazione della soddisfazione del cliente è la misurazione più significativa e diretta della qualità effettivamente erogata dall’azienda e di come viene percepita dal cliente. Foodness monitora e misura la soddisfazione dei clienti Ho.re.ca. potendo contare sul contatto diretto con il cliente attraverso l’interazione coi responsabili e agenti di vendita. Le informazioni raccolte vengono presentate e discusse in riunioni che coinvolgono i responsabili commerciali, gli agenti di vendita, la direzione e la ricerca e sviluppo. Nel corso di queste riunioni vengono presi in considerazione: 

  • Le informazioni raccolte dagli addetti alle vendite 
  • Andamento del mercato 
  • Reclami da cliente 

Al termine di ogni riunione viene redatta una breve relazione sulle tematiche emerse (Sezione 2 Allegato 2), sui dati analizzati e sulle decisioni intraprese per garantire la soddisfazione del cliente. 

Per il cliente privato che acquista in GDO o sui canali on-line l’azienda mette a disposizione dei clienti il servizio di customer care e i forum social che consentono un’interazione diretta tra il cliente e l’azienda. I reclami, le recensioni e i pareri dei clienti vengono analizzati in prima battuta dalle funzioni customer care che poi trasmettono ai reparti qualità ed R&D quelli di pertinenza. 

 

MONITORAGGIO E MISURAZIONE DEI PROCESSI E DEI PRODOTTI

L’azienda ha attivato un sistema di monitoraggio dei processi aziendali e della qualità dei prodotti mediante l’individuazione di KPI per i processi e le loro fasi ritenuti strategici o impattanti sulla qualità e la sicurezza dei prodotti e mediante l’analisi di: 

  • Reclami e non conformità 
  • Eventuali ritiri e richiami 
  • Qualifica dei fornitori 
  • Dati di acquisti e vendite 
  • Verifiche ispettive interne 
  • Risultanze di audit e ispezioni 
  • Riesame della direzione 

 

RIESAME DELLA DIREZIONE

Per effettuare una valutazione complessiva dell’andamento dei processi aziendali e del livello di raggiungimento degli obiettivi individuati, la Direzione esamina l’andamento di tutti i punti del proprio sistema qualità mediante un riesame annuale da effettuarsi entro marzo che in funzione dell’andamento dell’anno precedente sia volto a stabilire gli obiettivi di miglioramento del corrente anno. 

I risultati sono confrontati dalla Direzione con gli obiettivi indicati nella Politica della qualità al fine di verificarne il raggiungimento. 

Le risultanze del riesame sono riportate nell’allegato 1 della presente sezione. 

 

COMUNICAZIONE INTERNA

La Direzione espone in bacheca avvisi e comunicazioni varie di interesse generale. Ogni qual volta ci sia necessità di discutere di argomenti organizzativi che coinvolgono diverse funzioni, vengono organizzati riunioni ed incontri per esporre problematiche ed ottenere immediato riscontro da parte delle figure coinvolte. 

Analogamente, il personale è autorizzato a disporre delle stesse bacheche per sottoporre in forma anonima questioni di cui ritiene sia importante discutere con la direzione. Alternativamente, il personale può riferire le proprie osservazioni al personale dell’ufficio tecnico di produzione o al diretto responsabile, che è obbligato a garantire l’anonimato di quest’ultimo. 

 

COMUNICAZIONE ESTERNA

L’azienda si propone di mantenere costante e aggiornata la comunicazione con gli enti esterni e con gli stakeholders. Le comunicazioni devono avvenire nei tempi stabiliti e con modalità condivise. 

Tra gli enti interessati si ricorda l’ente di certificazione a cui è necessario comunicare qualsiasi variazione di natura amministrativa e legale nonché eventi relativi a ritiri e richiami e ispezioni ATS che diano luogo a non conformità.